Lettera-damoreEppure sarei capace di scrivere d’amore.
Tirar giù dal cielo qualche parola che bruci dentro.
Qualche parola che blocchi lo stomaco ed il respiro.

Parole come sorsi di acquavite che fanno girar la testa.
Parole che mi tolgono l’aria per soffiartela poi calda in volto.
Parole che ti fanno mancar le gambe e cadere in braccio a me.