faccio-cose-vedo-genteMolti mi chiedono: “Che fai nella vita?”.
Ma che vuol dire?
Potrei forse fare qualcosa “fuori” dalla mia vita?
Che faccio? Faccio quello che fan tutti: vivo.
Più o meno.
Nel senso che qualche volta vivo e altre volte mi lascio vivere.
E non so quando è meglio. Cioè: se le cose vanno meglio quando forzo le situazioni e cerco di dare una direzione prevista alla mia vita oppure quando mi lascio andare e accolgo ciò che viene. Non lo so.
Ogni cosa, situazione, persona – senza giudizio di bene o male – che incontro, però, entra a far parte di questa mia vita e lascia il segno.
Non chiedermi: “Che fai nella vita?” per capire chi sono perché io non lo so.
Io non sono ciò che faccio. Ma, se devo essere sincero, non so neanche chi sono davvero, non ancora, non finché non avrò finito di diventarlo. So solamente chi e cosa non sono.
Ho fatto una lista.