Eccoqquà

“Eccoqquà” è quasi come dire “Et voila” ma non proprio. Va pronunciato tutto d’un fiato, sottovoce fra sé e sé e con un sospiro di soddisfazione in fondo. Lo diceva sempre mio padre e negli ultimi mesi di malattia con la voce quasi...