401-no-tav1La TAV in Val di Susa non è certo una soluzione per migliorare la vita.
E non sto parlando di problemi di stelle alpine o paesaggi rovinati. Sto parlando di una gigantesca truffa ai danni della collettività. Non l’ho detto io, ma la magistratura contabile dello stato. C’è un documento ufficiale del 2008 della Corte dei Conti che dice proprio questo. Non sarà certo un Prodiberlusconitremontibersani qualsiasi con le balle spaziali che spara in televisione e sui giornali a convincermi che quella roba è fatta per il bene degli italiani quando i presupposti sono questi.

Questo non è progresso… no.

Scarica il documento PDF dal sito www.corteconti.it [click qui]

* * *
Fuori dalle chiacchiere Pro-TAV, No-TAV. Chi vuole farsi una idea seria può leggere direttamente questo documento ufficiale della Corte dei Conti redatto nel 2008.

Risultanze del controllo sulla gestione dei debiti accollati al bilancio dello Stato contratti da FF.SS., RFI, TAV e ISPA per infrastrutture ferroviarie e per la realizzazione del sistema “Alta velocità”