silenzioLe parole diventano noia
quando non dicono niente.

Meglio tacere piuttosto
che riempire il silenzio di noia.

E dico noia della frase saggia trovata
nel biscotto della fortuna o nel bacio perugina.

E dico noia del pensierino dello scienziato
che probabilmente non l’ha mai avuto.

E dico noia del consiglio di chi la voglia
di seguirlo tiene da sé lontana un miglio.

E dico noia di chi non pensa da sé
le sue parole e non tace se invece è senza.