pagellaNon credo nel Dio Punteggio, in quel dio che vorrebbe metterci tutti gli uni contro gli altri per poterci dominare. Un dio che pretende una firma scritta col sangue in fondo alla tua pagella. Un dio che ti applica un bollino ad ogni momento importante solo per poi ritirare senza pagare la tua anima esposta nel catalogo del supermercato della vita.

Un Dio Senza che
in nome dell’Efficienza
uccide la Speranza
ed esalta la Prepotenza.

Credo invece negli uomini
e nelle donne di buona volontà.
Persone senza punteggio,
senza etichette, senza diploma,
senza certificato di idoneità.
Gente che sente
il mondo e la vita
coscientemente
sapientemente
emotivamente
senza pretendere niente
e in silenzio giorno dopo giorno
tiene in piedi il mondo e
mantiene intatto il sogno.

Questa gente invisibile è quella che sopravviverà e alla quale dovremo affidarci tutti quando tra non molto dovremo frugare tra le macerie e ricostruire un nuovo mondo… per un bambino appena nato e tutti i suoi fratelli e sorelle.