Dolce ozio
una vergogna
come un vizio
amato già